Diventare Coach professionista

AREA DEL BUSINESS COACHING

INTRODUZIONE: COS’E’ IL COACHING

Modalità, natura, scopi e concezione di Coaching, che la nostra organizzazione intende erogare ai propri Allievi-Coach

 

Partiamo dalla definizione del Concise Oxford Dictionary, che indica il verbo “to coach” come “addestrare, fare da tutor, dare indizi, preparare mediante fatti”, attività che si possono svolgere in molti modi, alcuni dei quali non hanno niente a che vedere con il coaching.

Il risultato ottenibile con un percorso di coaching è quello di liberare il potenziale delle persone per massimizzare le loro performance. Non si tratta di insegnare ma di aiutare ad imparare. Il Coaching punta a migliorare le competenze che la persona già conosce ma che richiedono un potenziamento.

L’obiettivo di potenziamento della performance è essenziale: la questione è come ottenerlo al meglio.

Il Coaching ha radici nell’antica Grecia, nato e sviluppato nell’ambito della competizione sportiva e, come tale, è stato sempre interpretato: allenatore e atleta hanno entrambi il fine di migliorare le performance e competere nella gara sportiva. Anche nel mondo professionale la competizione non manca: in questo ambito il coach diventa colui che guida il professionista verso traguardi ed obiettivi stabiliti.

Possiamo definire quindi il coaching professionale come un rapporto di partnership che si stabilisce tra coach e utente/allievo/atleta  (coachee) con lo scopo di agevolare quest’ultimo ad ottenere risultati ottimali. Grazie all’attività svolta dal coach gli “atleti” sono in grado di apprendere tecniche che permettono loro di migliorare sia le performance che la qualità della propria vita.

Un Coach si occupa quindi della crescita e del benessere delle persone e la sua attività di Coaching è fondata su uno specifico intento: guidare al meglio se stessi e gli altri.

IL BUSINESS COACHING UMANISTICO

Il business coaching umanistico è il coaching specializzato negli ambiti lavorativi e rivolto a migliorare le performance dei singoli lavoratori. Numerose esperienze condotte, e ormai in letteratura, ci mostrano come più in particolare un intervento di “Business coaching” permette di:

 

Migliorare le abilità di Leadership e l’efficacia personale, le competenze interpersonali (comunicazione e relazione) e le competenze organizzative (interagire con il cambiamento e migliorare la produttività)

Potenziare la crescita personale attraverso una maggiore responsabilità e autocomprensione della propria leadership e del suo effetto sugli altri e sui team

Esplorare l’identità professionale in termini di principi, assunti e valori

Identificare e raggiungere gli obiettivi di sviluppo per migliorare la prestazione e l’efficacia come professionista, leader, manager e attivare i necessari cambiamenti per migliorare i risultati ottenibili

  • Particolarmente prezioso nello sviluppo delle risorse apicali, il business coach è in grado di sviluppare piani di intervento personalizzati in un rapporto di coaching individuale con il coachee, il quale viene stimolato e guidato in un processo di definizione (o ridefinizione) degli obiettivi professionali e personali.
  • Il business coaching fornisce gli strumenti adeguati al coachee per il perseguimento di tali obiettivi in tempi rapidi e con il massimo grado d’efficienza.

OBIETTIVI DEL CORSO

APPRENDERE

• Apprendere il modello del business coaching umanistico integrato per diventare Coach professionista

DIVENTARE

• Diventare “sounding board” cioè “regista del cambiamento” professionale nei contesti aziendali, sviluppando potenzialità personali per dare il meglio di sé a clienti e collaboratori

RISPETTARE

rispettando e valorizzando la propria e altrui unicità e originalità come persona. Ciò significa diventare una guida chiara e precisa nell’agevolare il cliente a scoprire ciò che più vuole raggiungere nella vita professionale e personale e come raggiungerlo in modo sostenibile

SVILUPPARE

le competenze relazionali necessarie a creare e mantenere un’alleanza operativa funzionale con i clienti

SVILUPPARE

un atteggiamento pro-attivo

ACQUISIRE

Acquisire competenze di intelligenza emotiva

POTENZIARE

Potenziare la capacità di stare al passo con le rapide trasformazioni che caratterizzano l’universo aziendale

ADEGUARSI

Adeguarsi alle mutazioni del mondo socioeconomico per riuscire a competere l’incremento della concorrenza internazionale e a stare al passo con le continue innovazioni tecnologiche.